Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2016

La “poesia pubblica” vince la diffidenza e il pregiudizio

Immagine
Martedì 26 gennaio la  lettura dei primi versi per il concorso con la giuria di Barriere al Vento di Mauro Marino “Lo stupore” è il punto di partenza del pensare, di ogni fare creativo. Questa capacità di stupirsi è il “mistero” custodito ogni volta che, a Galatina, vado a incontrare i “ragazzi” dell'associazione "Barriere al vento” promotori del concorso “ Fogli di Poesia per Raccontare la Vita ” che vedrà a fine febbraio incontrarsi, negli spazi dell’ex Officine Martinucci, i “poeti-poeti” e gli aspiranti poeti delle scuole secondarie di primo grado e del biennio delle scuole secondarie di secondo grado che hanno risposto al bando. Un concorso - ispirato nel titolo al dettato di Antonio Verri - per promuove l’idea di una poesia coinvolta con la vita capace di farsi esortazione e leva di cambiamento invitando gli alunni a cimentarsi nell'elaborazione di testi poetici sui valori della diversità, dell’integrazione, dell'educazione, della solidarietà. U

La fase finale del concorso

Il Concorso “Fogli di Poesia per Raccontare la Vita” indetto dall’Associazione Onlus di Promozione Sociale Barriere al Vento giunge alla sua fase finale. Il concorso – che ha attivamente coinvolto i “ragazzi” e le “ragazze” diversamente abili dei Centri Diurni “L’Aquilone” e “La Bussola” – rivolto agli alunni delle scuole secondarie di primo grado e del biennio delle scuole secondarie di secondo grado, promuove l’idea di una poesia coinvolta con la vita attraverso l'elaborazione di testi poetici sui valori della diversità, dell’integrazione, dell'educazione, della vita, della solidarietà.   Si comunica pertanto che è necessario – per poter dare il via alla fase di lettura e di valutazione dei testi - inviare gli elaborati prodotti all’indirizzo pec: barrierealvento@pec.it e contestualmente all’indirizzo mail: foglidipoesia@gmail.com La data ultima di invio è stata prorogata al 10 febbraio 2016 . L’evento finale è previsto per sabato 27 febbraio , ore 10.00 , presso la